Fotoriproduzione

La fotoriproduzione del materiale documentario può avvenire mediante fotocopie o copie digitali. Le richieste di riproduzione dei documenti devono essere compilate sugli appositi moduli. Il loro accoglimento è subordinato all'autorizzazione da parte della Direzione dell'Archivio di Stato e all'esame dello stato di conservazione dei documenti richiesti.

I lavori di riproduzione sono svolti da personale interno. 

Non si possono fotocopiare:

  • materiale anteriore al 1860

  • pergamene

  • mappe

  • volumi, registri, fascicoli rilegati

  • veline e documenti su supporti fragili o a rischio di ulteriore deterioramento. 

Non è possibile riprodurre intere unità archivistiche. 

Il pagamento deve essere anticipato e da effettuarsi presso l’ufficio cassa o con bollettino postale intestato a: Tesoreria provinciale dello Stato di Terni CAP. 2584/3 CAPO 29, conto corrente postale n. 2055, causale: riproduzioni archivio di Stato di Terni. 

Le richieste e il ritiro si effettuano durante l’orario di apertura. I tempi di consegna variano in relazione alla quantità richiesta. 

Nel caso d’impossibilità momentanea o tecnica ad effettuare riproduzioni da parte dell’Amministrazione, è consentita  la fotoriproduzione  dei documenti con mezzo proprio fino a 30 fogli, fermo restando che non si possono riprodurre intere unità archivistiche. 

Modulo pdf

Modulo pdf_1