Regolamento

Regolamento

L’accesso alla sala studio è libero e gratuito. 

Per essere ammessi è necessario avere 18 anni ed esibire un documento valido di identità. 

All’ingresso dell’Istituto è a disposizione degli utenti un armadietto guardaroba per depositare borse, cartelle o altri contenitori che non si possono introdurre in sala studio. 

Lo studioso deve firmare il registro di presenza e compilare per ogni ricerca di studio una domanda di ammissione che ha la validità di un anno solare. 

E’ consentita la consultazione di un solo pezzo per volta sul tavolo. 

Sono vietate le azioni che possono danneggiare qualsiasi materiale in consultazione, in particolare:

  • scrivere sui documenti

  • scrivere appoggiandosi sui documenti

  • posare penne sopra i documenti

  • fare lucidi 

  • alterare l’ordine originario dei fascicoli e delle carte sciolte. 

E’ vietato alterare il clima di silenzio della sala e non è consentito l’uso di telefoni cellulari con suoneria. 

Lo studioso che utilizza materiale documentario dell’Archivio di Stato ha l’obbligo di consegnare copia della pubblicazione o tesi di laurea, di cui si garantisce l’osservanza delle condizioni di consultazione stabilite dall’autore.